Sei nuovi Assistenti Bagnanti al Liceo Aristosseno di Taranto

Sei nuovi ‘Assistenti bagnanti’ FIN sono pronti a garantire la sicurezza della balneazione a Taranto. A fine giugno si sono concluse le sessioni di esame (non in piscina ma in acque aperte) per le estensioni dei brevetti di ‘Assistente bagnanti’ FIN con il supporto del Liceo Aristosseno.

Il Liceo ormai da anni, grazie al protocollo di intesa tra Ministero della Pubblica Istruzione e Settore Salvamento della FIN che, promuove la formazione degli studenti attraverso la collaborazione con gli istituti scolastici, rilasciando il credito formativo, al fine di sostenere le azioni di diffusione delle attività natatorie che uniscono ai benefici dello sport la sicurezza derivante dalla conoscenza dell’acqua e, di conseguenza, prevenire gli incidenti in mare e piscina attraverso l’apprendimento delle pratiche di primo soccorso.

L’addestramento degli studenti è stato finalizzato, oltre che al raggiungimento degli standard necessari a superare prova finale, alla maturazione del senso di responsabilità legato alla natura stessa del brevetto FIN che, fin dalla conclusione dell’esame, abilita all’esercizio di una professione che prevede (oltre alla sorveglianza, alla prevenzione ed all’informazione) l’eventualità dell’intervento nelle sue forme più varie, dal trattamento di una puntura di trascina al salvataggio di un bagnante in difficoltà con eventuale applicazione del protocollo BLS.

Lo staff tecnico della FIN tarantina coordinato dall’Istruttore Renato Semeraro e la Coordinatrice del Dipartimento di Scienze Motorie del Liceo Aristosseno Prof.ssa Viviana Zito, hanno ampiamente promosso il corso con  la missione di formare nuovi operatori della sicurezza sul territorio e dare maggiori opportunità di lavoro futuro.

Questo percorso, differente dagli altri anni, ha dovuto sospendere le lezioni per le restrizione da Corona Virus, effettuare le lezioni con la didattica a distanza e concludere con l’esame on line. L’esame pratico è stato completato a mare aperto e non in piscina con ovvie e maggiori difficoltà dovute a mancanza di riferimento e al movimento dell’acqua. I  ragazzi comunque si sono adattati rapidamente alle nuove condizioni dimostrando grande entusiasmo ed energia.

Ecco i nomi dei nuovi assistenti bagnanti: D’Ettore Pierpaolo, Mambretti Lorenzo, Pisarra Elena, Ciacciofera Andrea, Cigliese Andrea, Spataro Giorgia.

Prof.ssa Viviana Zito

Dipartimento di Scienze Motorie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *