Sei nuovi Assistenti Bagnanti al Liceo Aristosseno di Taranto

Sei nuovi ‘Assistenti bagnanti’ FIN sono pronti a garantire la sicurezza della balneazione a Taranto. A fine giugno si sono concluse le sessioni di esame (non in piscina ma in acque aperte) per le estensioni dei brevetti di ‘Assistente bagnanti’ FIN con il supporto del Liceo Aristosseno.

Il Liceo ormai da anni, grazie al protocollo di intesa tra Ministero della Pubblica Istruzione e Settore Salvamento della FIN che, promuove la formazione degli studenti attraverso la collaborazione con gli istituti scolastici, rilasciando il credito formativo, al fine di sostenere le azioni di diffusione delle attività natatorie che uniscono ai benefici dello sport la sicurezza derivante dalla conoscenza dell’acqua e, di conseguenza, prevenire gli incidenti in mare e piscina attraverso l’apprendimento delle pratiche di primo soccorso.

L’addestramento degli studenti è stato finalizzato, oltre che al raggiungimento degli standard necessari a superare prova finale, alla maturazione del senso di responsabilità legato alla natura stessa del brevetto FIN che, fin dalla conclusione dell’esame, abilita all’esercizio di una professione che prevede (oltre alla sorveglianza, alla prevenzione ed all’informazione) l’eventualità dell’intervento nelle sue forme più varie, dal trattamento di una puntura di trascina al salvataggio di un bagnante in difficoltà con eventuale applicazione del protocollo BLS.

Lo staff tecnico della FIN tarantina coordinato dall’Istruttore Renato Semeraro e la Coordinatrice del Dipartimento di Scienze Motorie del Liceo Aristosseno Prof.ssa Viviana Zito, hanno ampiamente promosso il corso con  la missione di formare nuovi operatori della sicurezza sul territorio e dare maggiori opportunità di lavoro futuro.

Questo percorso, differente dagli altri anni, ha dovuto sospendere le lezioni per le restrizione da Corona Virus, effettuare le lezioni con la didattica a distanza e concludere con l’esame on line. L’esame pratico è stato completato a mare aperto e non in piscina con ovvie e maggiori difficoltà dovute a mancanza di riferimento e al movimento dell’acqua. I  ragazzi comunque si sono adattati rapidamente alle nuove condizioni dimostrando grande entusiasmo ed energia.

Ecco i nomi dei nuovi assistenti bagnanti: D’Ettore Pierpaolo, Mambretti Lorenzo, Pisarra Elena, Ciacciofera Andrea, Cigliese Andrea, Spataro Giorgia.

Prof.ssa Viviana Zito

Dipartimento di Scienze Motorie

Campaign: #iononmifermo #idonotstopmoving

I professori Italiani di Educazione Fisica non si fermano, neanche quando stanno a casa. Italian PE teachers do not stop moving, even at home!

Campagna promossa dalla Capdi & Lsm (Confederazione delle Associazioni di Laureati in Scienze Motorie)

#IONONMIFERMO #Idonotstopmoving #ScienzeMotorie #EducazioneFisica #Sport #AttivitàFisica #Movimento #Capdi&Lsm #Capdi #Lsm #PEteacher #BeActive #ESSD #PhysicalEducation #EUPEA @EUPEA #Isef #LaureatinScienzeMotorie # FIEP @AIESEP-International Association for Physical Education in Higher Education @BURNER MOTION @EuSport @EUErasmusPlus @HealthCitizens @ISCA_tweet @sport_pedagogy
@LIS  NTNU – Norges teknisk-naturvitenskapelige universitet NTNU 師大國語教學中心 The University of Sydney

“VIVA SOFIA” due mani per la vita – “VIVA SOFIA PROECT” – Two hands for the life

Il giorno 11 Gennaio 2020 presso il Liceo Aristosseno di Taranto, il Dott Francesco Pastore, Coordinatore Nazionale del Service “Viva Sofia”, Istruttore BLSD/PBLSD LIONS CLUB TARANTO ha illustrato le manovre di rianimazione di base da eseguire in attesa dell’arrivo del personale del 118.

Il Preside del Liceo Aristosseno Dott. Salvatore Marzo e la Vicaria Prof.ssa Imperiale, insieme al Dipartimento di Scienze Motorie coordinato dalla Prof.ssa Zito, hanno aderito con entusiasmo a questa iniziativa consapevoli dell’importanza di far conoscere ad un pubblico sempre più vasto queste manovre di vitale importanza

L’incontro ha avuto lo scopo di fornire una descrizione generale delle procedure utili a salvaguardare la vita in caso di soffocamento o di arresto cardiaco.

Le classi 4A – 4B – 4C – 4D – 4M hanno partecipato con molto interesse. Unanime infatti la richiesta di approfondire l’argomento da parte dei ragazzi.

All’incontro erano anche presenti la Presidente Rosellina Basile, il Delegato di Zona Guido Colavini, la referente di club Marisa Torraco e i soci Josè Minervini, Titti Cavallo, Rosa Cacace e Angelo La Nave.

Calcio 2020: Due nuovi arbitri tra gli studenti del Liceo Aristosseno! Football 2020: two new referees in our Liceo!

La sezione AIA di Taranto, sono stati promossi i nuovi arbitri per l’anno 2020 e tra questi due studenti del Liceo Aristosseno: Andrea Valenti di 2L (15 anni) e Giorgia Gigante (16 anni) che hanno superato l’esame con gran impegno e professionalità. Il Dipartimento di Scienze Motorie ha sempre sollecitato gli alunni del Liceo a mettersi in gioco in campo sportivo, anche in ruoli differenti.
Essere arbitro è infatti un ruolo difficile. E’ garante dello spirito del gioco, è in grado di assicurare le pari opportunità tra i giocatori e la continuità della partita e sopratutto, il piacere di giocare. Per questo, i nostri giovani arbitri riceveranno l’apporto morale e tecnico del “tutor” nell’arbitraggio delle prime gare sperando che possano ricevere sempre grandi soddisfazioni.

“Le morti bianche”: Parlano gli studenti – !White deads “(to die while working) – The opinions of the students on this important topic.

Martedì 4 febbraio scorso, si è svolto nell’Aula Magna del Liceo un incontro avente come tema il doloroso fenomeno della morti sul lavoro. L’iniziativa è scaturita dalla proposta del presidente del Comitato Vittime del Lavoro 12 giugno, Giuseppe Semeraro, dopo che su questo tema era stato effettuato un corteo in mare il 28 novembre scorso al Molo Sant’Eligio, manifestazione alla quale hanno partecipato gli alunni delle classi 5 A e 5 N.
Il Dirigente Scolastico ha immediatamente colto l’importanza ed il significato della proposta, sensibilizzando allo scopo il Dipartimento di Scienze Motorie che a sua volta, grazie all’organizzazione della prof.ssa Gemma Chiloiro e della prof.ssa Viviana Zito, ha prontamente coinvolto nel modo migliore gli alunni del Liceo nella partecipazione all’iniziativa.
Gli alunni delle classi 2ª A e 5 M erano presenti in Aula Magna. Numerosi ragazzi sono brillantemente intervenuti, distinguendosi per le ricerche, le analisi e le riflessioni effettuate su un tema così delicato quale quello delle morti sul lavoro, così tristemente attuale nella nostra città per la presenza della ex Ilva e di altri impianti industriali ad alto rischio che nel corso degli anni hanno dato un pesantissimo contribuito alla gravità del problema.
Erano presenti il Dirigente Scolastico, prof. Salvatore Marzo, il presidente del Comitato Vittime del Lavoro 12 giugno, Giuseppe Semeraro, i rappresentanti dell’Associazione Libera.
L’incontro ha avuto un bel successo, testimoniato anche dalla presenza delle TV locali e dallo spazio dedicato dalla stampa cittadina.

  

Video della conferenza

Giornata della memoria, per non dimenticare mai – Memory Day, Never forget who died at work!

Il 28 Ottobre 2019 presso la banchina del molo Sant’ Eligio, le classi 5A e 5N del Liceo Aristosseno di Taranto insieme alle docenti di Scienze Motorie, Prof.ssa Chiloiro e Prof.ssa Zito, hanno partecipato al 7° anniversario della Giornata della Memoria per non dimenticare mai, giornata voluta ed organizzata come ogni anno dal Comitato Vittime del Lavoro, del Dovere e Volontariato e dedicata alle vittime del lavoro.
La cerimonia è stata organizzata da Cosimo Semeraro, ex operaio Ilva, presidente del ‘Comitato 12 Giugno’ che a conclusione della cerimonia ha dichiarato: “Speriamo che questa manifestazione possa servire a salvare altre vite umane“.

Cliccare sui link sottostanti

Articolo con foto

Fotografia di gruppo

Partecipazione del Liceo Aristosseno al Progetto Didattico Sperimentale “Studenti–Atleti di Alto Livello” A.S. 2019-20

Il Liceo Aristosseno aderisce al progetto didattico sperimentale “Studenti-atleti di alto livello” promosso dal MIUR in collaborazione con il CONI per la valorizzazione delle eccellenze in ambito sportivo per l’a.s. 2019-20 (D.M. 279 del 10 Aprile 2018).
La partecipazione del nostro Liceo al progetto promossa e sostenuta dal Dirigente Scolastico prof. Salvatore Marzo, in collaborazione con la Funzione Strumentale Coordinamento attività PCTO – Scuola e Territorio prof. Sergio Mulas e con il Dipartimento di Scienze Motorie (referente del progetto prof.ssa Viviana Zito) coinvolge ben 7 alunni del Liceo individuati dalle varie Federazioni sportive di appartenenza come eccellenze nelle loro categorie.

I Consigli di classe degli alunni coinvolti nel progetto hanno individuato il docente di scienze motorie della classe come Tutor scolastico mentre la Federazione sportiva di appartenenza dello studente-atleta ha individuato un referente come Tutor sportivo.
Il Dirigente Scolastico compiacendosi per gli importanti risultati raggiunti in ambito sportivo dai suddetti alunni sottolinea l’importante lavoro dei docenti del Dipartimento di scienze motorie del Liceo Aristosseno per la valorizzazione delle eccellenze in ambito sportivo del nostro istituto.

Progetto Accoglienza Classi Prime – Parco Avventura di Torremattoni

Il Liceo Aristosseno ritiene fondamentale accogliere ed inserire gradualmente nell’ambiente scolastico gli alunni delle classi prime per favorire l’inserimento sereno e creare un contesto ambientale, emotivo e sociale coinvolgente, dal quale scaturisca la motivazione ad apprendere. A tale scopo il nostro Liceo organizza da anni un Progetto Accoglienza rivolto a tutti gli alunni delle classi prime nel mese di Settembre/Ottobre coordinato dal Dipartimento di Scienze Motorie basato su attività sportive come Pallavolo, Calcio, Orienteering, Tiro con l’Arco e Tree Climbing. Tutte le attività sportive si sono svolte in ambiente naturale. Durante queste giornate i ragazzi hanno anche festeggiato l’European School Sport Day 2019 intonando l’inno Nazionale Italiano. Nell’anno scolastico 2019/20 le giornate dell’Accoglienza si sono svolte nel più grande Parco Avventura del Sud Italia situato a Torremattoni a Ginosa Marina.

Cliccare sui link qui sotto per vedere:

un video sulle attività svolte

una foto di gruppo

European School Sport Day (ESSD)

Con la partecipazione di 8.500 scuole e 2 milioni e mezzo di alunni l’European School Sport Day (ESSD) si può ritenere la più grande manifestazione sportiva scolastica in Europa!
Il Liceo Aristosseno ha festeggiato questo evento creando delle foto e dei simpaticissimi video che celebrassero l’importanza del praticare un’attività fisica e sportiva promuovendo uno stile di vita attivo e salutare.
L’Oms ha lanciato un vero e proprio allarme contro il sovrappeso e l’obesità , specie tra i ragazzi frequentanti la scuola dell’obbligo. I video dell’ European School Sport Day hanno avuto pertanto come tematica principale la promozione del consumo di acqua, frutta e verdura soprattutto per i giovani che praticano uno sport.
Il progetto è stato coordinato dalla Prof.ssa Viviana Zito insieme al Dipartimento di Scienze Motorie sempre attento a sensibilizzare i ragazzi nella promozione dell’attività fisica e di una corretta alimentazione.

Cliccare sui link sottostanti per scaricare:

un articolo sulla manifestazione corredato da fotografie.


Cliccare sui link sottostanti per vedere i video:

1   RIGHT CHOICES                      (5A)

2   RIGHT CHOICES                      (5A)

3   RIGHT CHOICES                      (5A)

4   EAT HEALTHY                          (5G)

5   SPORT TOGETHER                  (5G)

6   BAD HABITS                            (5G)

7   FRUIT AND WORKOUT          (5G)

8   FOOD EVOLUTION                 (5A)

9   DAILY EXERCISES                  (5A)

10   SPORT FOR EVERYBODY     (5G)

11   FRUIT AND SPORT               (5A)