Lottare tutti contro la paura

Il 17 maggio 2004 è un giorno che ha dato e tuttora dà voce ad una delle giornate più rappresentative delle lotte che un’importante fetta di persone continua a combattere a testa alta, malgrado ogni discriminazione: la Giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia e transfobia.
Essa è stata riconosciuta dai maggiori organismi internazionali “in onore” dell’eliminazione dell’omosessualità dalla lista delle malattie riconosciute dell’OMS, avvenuta nell’ormai lontano 1990.

Eppure, ancora oggi emerge un quadro preoccupante della situazione: gli stereotipi, le discriminazioni, le diffidenze e, soprattutto, le violenze ai danni di giovani omosessuali o appartenenti alla comunità LGBTQ+ ci sono e persistono ancora tenacemente.
Spaventoso, a parer mio, il fatto che ciò possa succedere anche in un posto come la scuola, che dovrebbe essere contraddistinto in ogni caso da un clima sereno, di conforto, essendo essa quasi una seconda famiglia.
Il solo fatto di pensare che, quando si esce di casa e ci si reca in un qualunque posto, si potrebbe essere aggrediti in ragione del proprio orientamento sessuale, perché considerati “anormali”, è forse quanto di più ingiusto vi possa essere, un segno di ignoranza inaccettabile nel XXI secolo.

Sono di conforto, però, gli interventi profusi sia dalla comunità europea che da altri organismi per cercare di eliminare questa forma di discriminazione. Purtroppo la lotta contro pregiudizi antichi, derivanti da una mancanza di sensibilità e di cultura, richiede ahimè del tempo.
Intanto noi tutti, in quanto società civile, abbiamo l’obbligo morale di impegnarci a capire, a partire dalle nostre famiglie, come questo tipo di pregiudizi sia assolutamente dannoso per il progresso civile e sociale.

Le parole del Capo dello Stato, Sergio Mattarella, sono inequivocabili a riguardo: “La piena realizzazione di questa libertà, che deve appartenere a tutti, indipendentemente dall’orientamento sessuale delle persone, è essenziale per la costruzione di un ordinamento che garantisca il pieno rispetto dei diritti fondamentali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fenice day by day

Maggio 2020
L M M G V S D
« Apr   Giu »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031